8445_ECOBAT_Optima_966x817px-copy

La batteria Optima va molto, molto lontano

Le batterie per applicazioni nautiche Optima sono note a livello globale, e anche oltre (infatti sono state originariamente impiegate sui veicoli lunari) e aiutano tuttora le persone a viaggiare molto, molto lontano. Avvalendosi degli sviluppi più avanzati della tecnologia SpiralCell, sono state ampiamente utilizzate in oltre 60 paesi in tutto il globo per numerose applicazioni: un’altra batteria per il tempo libero che abbiamo scelto di offrirti per darti la potenza giusta per spingerti oltre.

La tecnologia alla base delle batterie Optima

La tecnologia “Wound Cell” delle batterie Optima è stata impiegata per la prima volta nel 1969 nell’ambito del programma spaziale statunitense per alimentare il veicolo lunare Lunar Rover. Nel 1972 questa tecnologia è stata acquistata da Gates Rubber, e nel 1983 l’azienda ha cominciato a svilupparla per applicazioni automotive.

Optima Batteries viene scelta per alcune delle applicazioni più impegnative e particolari che richiedono batterie eccezionali, quali l’installazione su autobus metropolitani e pullman, che necessitano della massima capacità di carica per disporre di energia 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per le batterie per autocarri, veicoli destinati al trasporto di merci pesanti, camion e molte altre applicazioni, le batterie Optima rappresentano la gamma di batterie della massima qualità disponibile sul mercato odierno.

Oggi le batterie Optima confermano la loro importanza in un’ampia gamma di applicazioni, tra cui gare automobilistiche, veicoli fuoristrada e 4×4, sport nautici, veicoli per il tempo libero, generatori militari, macchinari per la pulizia, veicoli di emergenza, veicoli utilizzati in campo edile, macchinari agricoli, generatori mobili, gruppi statici di continuità, veicoli elettrici e molte altre ancora, con una diffusione a livello di Regno Unito e in tutta l’Europa.